Spazio Tadini

Spazio Tadini

Luogo d’arte e di eventi, nasce a Milano nel 2008 come associazione culturale no profit in memoria di uno dei più amati pittori e scrittori milanesi: Emilio Tadini. Fondato da Francesco Tadini e Melina Scalise, lo Spazio ha sede in uno dei primi edifici in cemento armato del Novecento, tra le mura di una tipografia e casa editrice storica della città, le Grafiche Maruccelli, dove vennero editi e stampati i primi giornali economici dell’800 (L’esercente e il Corriere Agricolo). Ancora oggi è possibile vedere uno dei quattro esemplari italiani di un antico e premiato torchio da stampa del 1845 disegnato da Amos Dall’Orto in Monza. In questi spazi, oggi annessi allo studio di Emilio Tadini, che ospita l’archivio delle sue opere, dal 2008 ad oggi si sono tenuti centinaia di eventi, dall’arte alla musica, dalla danza alla letteratura, dal teatro ai convegni su temi d’attualità e a tutela dei diritti. Nel 2010 entra a far parte dell’associazione Federicapaola Capecchi, coreografa, che apporta un notevole impulso verso la danza e il teatro.Spazio Tadini luogo d’arte e di eventi culturali – Appartenente alla rete CASE MUSEO

Spazio Tadini è un’associazione culturale non profit che ospita e organizza eventi culturali. Ha sede presso uno dei primi edifici in cemento armato del Novecento, tra le mura di una ex tipografia storica della città, Grafice Maruccelli, e lo studio che fu di uno dei più amati pittori e scrittori milanesi: Emilio Tadini. Oggi è un luogo che dà spazio all’arte, alla musica, alla narrativa, alla poesia, alla saggistica, al teatro e ai dibattiti culturali.
 Spazio Tadini nasce in memoria dell’artista e scrittore Emilio Tadini e del suo amore per la cultura e l’arte su iniziativa di Francesco Tadini, suo figlio e Melina Scalise.
Spazio Tadini nasce in memoria dell’artista e scrittore Emilio Tadini e del suo amore per la cultura e l’arte su iniziativa di Francesco Tadini, suo figlio e Melina Scalise. In questo luogo, c’è molto di lui, ci sono i suoi quadri, la sua nicchia dello studio con il lavello e i pennelli ancora intatta, ma tutto ciò che sta intorno è cambiato. Non è un luogo della memoria, ma vitale e propositivo aperto agli artisti e alla cultura così come lui era attento ai giovani e alle avanguardie. Oggi il suo atelier ospita opere di artisti giovani e meno giovani, noti e meno noti, italiani e stranieri. L’ecletticità che ha contraddistinto il suo lavoro è stata traslata in un luogo fisico: Spazio Tadini.
 In via Jommelli, 24, a pochi passi da Piazzale Loreto, presso la sede dell’associazione si sono susseguiti centinaia di eventi ancora oggi consultabili sul sito www.spaziotadini.it. A Spazio Tadini si sono incontrati tanti artisti di varia provenienza e questo ha favorito il nascere di idee e progetti che hanno messo in relazione arti diverse. Occasioni favorite dalla dimensione temporale e umana che ricorda quella Milano della ricostruzione del dopoguerra e del boom economico in cui nascevano case editrici, riviste e grandi e piccoli luoghi dell’arte che vennero del resto molto copiati anche all’estero. Un luogo dove c’è desiderio di condivisione, di cooperazione, di progettualità e voglia di “prendersi tempo” per le idee e la conoscenza.
Sono passati da Spazio Tadini anche diversi artisti di talento a livello internazionale. Come il poeta vincitore del Nobel della letteratura Ko Un e il coreografo israeliano Emanuel Gat.
Sono state ospitate compagnie teatrali giovani e attori di talento come Elio De Capitani, Renato Sarti e si è dato luogo a dibattiti e approfondimenti su diversi temi sociali. Promettenti artisti contemporanei hanno avuto occasione di esporre la loro arte davanti a un pubblico molto numeroso.
Lo spazio si articola su due livelli: la galleria costituita da 4 sale dove si ospitano mostre personali e collettive e il Salone Tadini caratterizzato da una sala di 160 mq con un grande lucernario adatta in particolare per i concerti da camera. Questo permette al pubblico di trovare, in un unico luogo, più proposte e stimoli artistici, ovvero si può visitare una mostra personale, una collettiva e, in relazione all’evento, ascoltare musica, vedere uno spettacolo teatrale, discutere sull’argomento di un libro, partecipare ad un dibattito su temi di attualità
Lo spazio espositivo
La galleria espositiva di Spazio Tadini ha ospitato artisti provenienti sia dall’Italia che dall’Estero, numerose mostre e presentazioni di giovani artisti: pittori, scultori, fotografi. I suoi obiettivi sono finalizzati a sostenere gli artisti in progetti atti alla valorizzaizone del loro operato sia artistico che sociale riconoscendo, nell’arte un ruolo di stimolo per la collettività. Ragion per cui sonos tate realizzate diverse collettive a fini sociali come Soldi D’artista, Muri dopo Berlino, etc.

Eventi Salone Tadini
 Il Salone Tadini ospita eventi culturali dalla fine del 2006. Sono stati realizzate centinaia di serate dedicate alla musica, al teatro, alla danza, alla poesia, alla letteratura, ai temi di attualità. Tra i protagonisti noti possiamo citare per il teatro Lella Costa, Moni Ovadia, Franco Branciaroli, Mario Cei, Max Pisu, per la musica Enrico Intra, Enrico Rava, Giacomo Manzoni, Andrea Padova, Giovanni Falzone, Annamaria Morini, Antonio Zambrini, Michele Dall’Ongaro, Joyce Silvera Moreno, Luca Ciarla, Luca Francesconi, Michele Tadini, per il giornalismo Giancarlo Santalmassi, Giorgio Rivieccio, Luigi Mascheroni, Felice Bonalumi, il sociologo Francesco Alberoni e tanti altri.
L’associazione collabora con gli uffici stampa di moltissime case editrici che hanno scelto Spazio Tadini per presentare i loro libri nelle ore serali, abbinando alle presentazioni teatro e musica. Tra le più note Mondadori, Garzanti, Bur, Alet, Sperling and Kupfer, Bompiani, Ponte alle Grazie, Salani, Garzanti, Vallecchi, Epochè e la casa discografica Stradivarius.
Spazio Tadini ha ospitato anche molti eventi a supporto di altre associazioni culturali o benefiche tra queste Amnesty International e Terre des Hommes e l’associazione Musica Realtà con la preziosa collaborazione di Luigi Pestalozza nella programmazione di molti concerti avvenuti allo SpazioTadini.
La cultura e l’arte accessibile a tutti La politica di sviluppo di Spazio Tadini prevede il sostegno prevalente da privati tramite tesseramento o contributi volontari, donazioni o sponsorizzazioni.

SPAZIO TADINI CASA MUSEO
Nel 2012 viene selezionata dalla Fondazione Pini tra le CASE MUSEO di Milano essendo luogo d’arte e cultura della città sia in quanto ex studio dell’artista Emilio Tadini sia perché continua ad essere un centro culturale d’interesse per la città.
comunicazione
Spazio Tadini ha fondato un blog di arte internazionale Milanoartexpo letto da più di 2000 persone al giorno che si pone l’obiettivo di dare visibilità a mostre, concerti, spettacoli di danza e di teatro in Italia e all’estero.
Chi siamo
Melina Scalise
Fonda nel 2008, con Francesco Tadini, l’associazione culturale Spazio Tadini di cui oggi è presidente. E’ laureata in psicologia, è giornalista professionista e mediatore civile.

Francesco Tadini
Fonda nel 2008, insieme alla sua compagna, Melina Scalise, l’associazione culturale Spazio Tadini e ne ricopre il ruolo di presidente fino al 2010. E’ regista, autore di programmi documentaristici come La macchina del Tempo, esperto in comunicazione web.
 
Federicapaola Capecchi Coreografa, danzatrice, giornalista pubblicista. Socia e responsabile della sezione spettacoli (teatro-danza-musica) di Spazio Tadini.


Luogo e recapiti

  • Via Niccolò Jommelli, 24 - Milano
             3664584532

    apertura da martedì a sabato dalle 15.30 alle 19 o su appuntamento

  • Elena Galimberti "CitAzioni"
     23/02/2018  al 18/03/2018

    COMUNICATO STAMPA CitAzioni Mostra fotografica di Elena Galimberti Dal 23 febbraio al 18 marzo 2018 Apertura al pubblico 23 febbraio pre 18.30 Casa Museo…

    Mostre   Fotografia
    Gabriele Poli "Tappe Cromatiche"
     27/05/2017  al 18/06/2017

    Il ciclo pittorico che l'artista Gabriele Poli ha dedicato ai ciclisti trae spunto dalla patafisica di Alfred Jarry: " Ho spesso pensato…

    Mostre   
    "In viaggio con ..."
     19/04/2017  al 21/05/2017

    "In viaggio con Gianni Berengo Gardin, Massimo Zanti, Davide Ortombina, Luciano Marchi, Lorenzo Zoppolato, Alberto Gandolfo, Hermes Mereghetti,…

    Mostre   
    Tobia Ravà a Spazio Tadini
     19/01/2017  al 19/02/2017

    Una grande personale di uno degli artisti più enigmatici del panorama artistico italiano. Un percorso suggestivo che tradisce gli studi di Ravà…

    Mostre