Centro Saint-Bénin

Centro Saint-Bénin

La fondazione del priorato di Saint-Benin risale all’incirca all’anno mille, da parte dei Benedettini dell’abbazia piemontese di San Benigno di Fruttuaria. Dal XII secolo passò ai Canonici del Gran San Bernardo, ma papa Clemente VIII, nel 1597, ne stabilì la trasformazione in Collegio di Studi superiori, facendone la fucina della classe dirigente laica della Valle d’Aosta. Oggi, la cappella del collegio è adibita a prestigiosa sede di mostre dedicate all’arte moderna e contemporanea nazionale e internazionale
 
----------------------

Centro Saint-Bénin
La struttura espositiva, diretta da Daria Jorioz, dirigente regionale dell’Assessorato dell’Istruzione e Cultura, è aperta al pubblico sin dal 1986. Le esposizioni temporanee sono ospitate negli ambienti della seicentesca cappella del complesso monumentale del priorato di Saint-Bénin, fondato intorno all’anno Mille e diventato a partire dal 1604 Collegio di studi superiori. Per più di tre secoli il “Collège Saint-Bénin” alimentò la cultura locale e formò la classe dirigente laica della Valle d‘Aosta. Secondo la tradizione, fu proprio dai Benedettini di Saint-Bénin che S. Anselmo apprese i primi rudimenti della cultura e coltivò la vocazione che lo avrebbe portato sul seggio primaziale di Canterbury.
L’edificio, restaurato dalla Soprintendenza per i beni e le attività culturali della Valle d’Aosta, presenta ancora l’antico campanile romanico a bifore del XII secolo e conserva al suo interno un sontuoso altare barocco ornato da colonne tortili.
Il Centro Saint Bénin di Aosta ha offerto al pubblico numerose mostre dedicate all’arte moderna e contemporanea nazionale e internazionale ed ha ospitato diversi importanti artisti quali: Arturo Martini, Francesco Messina, Felice Casorati, Antonio Canova, Auguste Rodin, Maurizio Cattelan, André Derain, Maurice De Vlaminck, Damien Hirst, Anish Kapoor, Wolfgang Alexander Kossuth, Shirin Neshat, Mimmo Paladino, Giò Pomodoro, Giorgio De Chirico, Andy Warhol.
 


Luogo e recapiti

  • Via Bonifacio Festaz, 27 - Aosta - Valle d'Aosta
             0165.274401     0165 272687

    Orari tutti i giorni dalle 9 alle 19

  • Leonard Freed. Io amo l’Italia
     21/05/2016  al 20/09/2016

    Un importante corpus di cento opere, omaggio alla fotografia internazionale d’autore, è esposto al Centro Saint-Bénin di Aosta dal…

    Mostre