Torchia Lello

Lello Torchia (Napoli 1971) è attivo dalla prima metà degli anni ’90. Le sue opere sono basate su elementi scarni, presenze isolate che conservano lo spirito e la ieraticità fuori dal tempo dei manufatti classici. E’ del 1999 la prima mostra significativa, al Museo di Capodimonte a Napoli, “Il bosco sacro dell’arte”, curata da Angelo Trimarco. Nel 2003 vince il “Mail Art Prize”, a Pècs, al quale seguono diverse mostre tra cui quelle di Brno, Bordeaux, Bruges, Verona, Napoli e Salerno. Dal 2003 al 2008 collabora con la galleria napoletana Franco Riccardo Artivisive e dal 2006 al 2010 trasferisce lo studio a Milano dove tiene due mostre personali presso The White Gallery. Recentemente, invece, ha partecipato con quattro sculture alla mostra "Enigma", presso il Palàcio Foz di Lisbona e ha tenuto mostre personali allo spazio Calle Azucaque2 di Murcia, alla Fonte di San Nicolò ad Assisi e nell’area archeologica di Humshaugh, tra le vestigia del Tempio di Mitra. Ultima in ordine di tempo “Anatomies”, una doppia mostra personale che lo ha visto dialogare col lavoro del grande surrealista Hans Bellmer, presso la Front Space Gallery di Makati City.

Lello Torchia - Rebirth
 29/10/2015  al 10/01/2016

 PRESENTAZIONE: Per la seconda istallazione presso la trecentesca Fonte di San Nicolò è stato scelto l'artista partenopeo Lello…

Mostre   
Lello Torchia. Dialogo
 08/03/2014  al 30/03/2014

Dialogo. Nell'opera di Lello Torchia la forza della mente ha un ruolo centrale, viene raffigurata spesso con delle teste descritte sinteticamente…

Mostre   Scultura